“Settembre is the new Gennaio”, il mese dei ritorni a scuola e al lavoro; il mese dei nuovi propositi dopo l’estate, del ritorno a vecchie abitudini o all’inizio di nuove, della voglia di andare al cinema o di rimanere a casa perché fuori piove. L’estate è ormai quasi archiviata, con l’inizio dell’autunno e delle giornate uggiose, è più facile ritagliarsi alcuni momenti di relax da dedicare alla lettura. Si avvicina velocemente il cosiddetto periodo dei calzettoni, di buoni libri da ‘gustarsi’ sul divano, magari con una tazza di tè o di tisana fumanti, l’ideale comfort zone per godere appieno di un romanzo e riscoprire il piacere di leggere a casa. E le novità in libreria non si stanno facendo attendere!

La storia ideale per questo autunno, che si allinea perfettamente con il clima più cupo del periodo, potrebbe essere il nuovo romanzo di Stephen King, “L’Istituto”. Il protagonista è un bambino con poteri sovrannaturali che viene rapito e intrappolato all’interno di un istituto, da cui sembra impossibile mettersi in salvo. Presa consapevolezza di non poter contare sul personale della struttura per fuggire, dovrà escogitare qualcosa di diverso. In questo libro Stephen King è meno "horror" del solito: i veri mostri sono quelli interiori. Ne traspare una metaforica visione del mondo senza speranza, quasi fossimo tutti costretti a vivere in un luogo da cui non si può scappare. Solo il cuore e l’intelligenza potrebbero essere in grado di trasformare un incubo in qualcosa di migliore.

Un’altra grande penna torna in libreria questo settembre: Wilbur Smith con il romanzo “Il Re dei re”. L’autore è solito ambientare i suoi racconti in contesti di avventura dal sapore esotico e per quest’ultima creazione ha scelto Il Cairo di fine Ottocento. È il racconto di un viaggio, di un amore infranto, di un periodo storico e politico ricco di imprevisti e di lotte di potere che si intrecciano nelle vite dei protagonisti, che infatti per salvarsi saranno costretti a fare un accordo con il pericoloso Re dei re. Il libro è scritto a quattro mani con Imogen Robertson, autrice inglese di romanzi storici.

Cambiamo genere con il romanzo delle italiane Michela Murgia e Chiara Tagliaferri “Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe”. Un racconto su dieci donne unite dalla caratteristica di essere tutte con personalità e trascorsi fuori dagli schemi, quasi rivoluzionari, ma non nell’accezione positiva del termine, piuttosto il contrario. Figure scomode, impossibili da collocare anche tra le più emancipate femministe.

Non donne, ma anzi due uomini, sono i protagonisti del romanzo di un altro italiano di successo, Marcello Fois in uscita con “Pietro e Paolo”. Il libro narra la vita di due amici di estrazioni sociali diverse, ma che di fronte alla guerra si trovano a vivere la medesima dimensione spersonalizzata che farà emergere ulteriormente la disparità tra di loro.

Avete già individuato quale sarà la vostra prossima lettura? Il nostro Mondadori Store Vi aspetta con queste e con tante altre novità! Su una vasta selezione è possibile trovare lo sconto del 15%!