Spiaggia, ombrellone, sdraio, magari pure il wifi per non staccarsi neanche un secondo dallo smartphone… le vostre vacanze da sogno eh? Così quando tornerete dalle ferie sarete belli che fiacchi e per ricominciare ad allenarvi sarà l’ennesima agonia.

Ora, non sto dicendo di non godervi il meritato riposo, ci mancherebbe! Però non credo esista un momento migliore per fare un po’ di moto se non durante le vacanze, specie se siete in una località balneare: non sarete assillati dalle preoccupazioni quotidiane che vi prosciugano la voglia di fare, anzi la fatica unita al sole e agli spazi aperti vi metterà subito di buon umore e con una trentina di minuti al giorno avrete la soddisfazione di esservi goduti la villeggiatura e di tornare a casa belli tonici, provare per credere.

Se ci si riflette un attimo, oltre che il luogo ideale dove rilassarsi, la spiaggia è una fantastica palestra a cielo aperto dove poter praticare tanti tipi di attività diverse con il vantaggio di essere a pochi passi dal vostro ombrellone.

Pensateci: per una corsa anche blanda, o anche una camminata veloce, avete a disposizione il bagnasciuga che vi offre tanti modi diversi di mettervi alla prova, perché spostandovi sulla sabbia più asciutta o nell’acqua bassa riuscirete ad aumentare il grado di difficoltà svolgendo un lavoro muscolare più intenso.

Meglio ancora farebbe una sana nuotata in mare, con l’acqua fresca a tonificare efficacemente i muscoli mentre la salinità ci tiene più facilmente a galla rendendo le i nostri movimenti più semplici; o se proprio nuotare non vi piace, immergervi comunque fino al torso compiendo degli esercizi di potenziamento con le braccia e le spalle facendo così lavorare anche tutta la muscolatura.

Ovviamente, occorre avere anche qualche piccolo accorgimento, come ad esempio cercare di praticare attività fisica al mattino presto: qualcuno potrebbe suggerivi anche la sera, ma a quel punto potreste essere già stanchi dal caldo e dalla giornata, meglio farla quando siete ancora carichi; per quanto riguarda l’equipaggiamento, potete anche correre a piedi nudi, sappiate però che il terreno sabbioso è diverso da quello, più rigido e compatto, a cui i vostri piedi ed i vostri polpacci sono abituati, quindi è consigliabile fare dello stretching aggiuntivo per evitare di procurarsi qualche guaio muscolare.

Se poi invece siete più tipi da divertimento che da allenamento, non vi mancheranno certamente le occasioni per organizzare partite di beach volley e calcetto (o racchettone!) sulla sabbia: con quelle si bruciano quantità incredibili di calorie e anzi dovrete stare attenti a non esagerare!