La seratonina, l'ormone del buon umore

L’estate è oramai agli sgoccioli e dunque il cambio di stagione si fa imminente, con il suo carico di abbassamento delle temperature, di pioggia e in molti casi di malumore. Anche se non si conoscono le cause scatenanti, è assodato che gli sbalzi di umore tipici di questo periodo siano causati da variazioni sensibili di una sostanza, chiamata Serotonina, all’interno del nostro organismo: essa infatti è un neurotrasmettitore sintetizzato dal cervello ed è un potente modulatore dell’umore, oltre che del sonno, dell’appetito e della percezione della sofferenza.

Quindi se ci sentiamo giù, siamo particolarmente irritabili oppure ci sentiamo fiacchi, come possiamo ripristinare i livelli di questo “ormone del buonumore”? Può suonare strano, ma la risposta più efficace nella vita di tutti i giorni si trova nell’alimentazione: quali sono i cibi in grado di aiutarci? 

Quali sono i cibi del buonumore?

  • Innanzitutto le verdure a foglia, come l’insalata, le bietole o gli spinaci: ricche di acido folico, queste piante sono in grado, come dimostrato da una ricerca condotta dall’Università di York, di contrastare l’insorgere della depressione;
  • ovviamente il cioccolato: grazie all’alto contenuto di flavonoidi presenti nel cacao, il cibo favorito dei golosi è in grado di indurre nella persona uno stato di calma e felicità, anche se assunto in modeste quantità; meglio preferire quello fondente al 75% o superiore, per evitare problemi di linea;
  • tra i cibi costituiti da proteine animali troviamo le uova con i propri acidi grassi essenziali; le carni bianche come quella di tacchino e di pollo, povere di grassi ma grandi apportatrici di vitamina B12, in grado di contrastare insonnia e depressione; il salmone, preparato come volete, è uno dei pesci a più alto contenuto di omega 3, in grado di tenere sotto controllo l’umore e fa bene al cuore; 
  • cereali e fibre sono importantissimi per la stabilità del nostro organismo e dunque delle nostre emozioni: i primi, ricchi di magnesio, favoriscono la trasformazione degli zuccheri in energia mentre le seconde, rallentando la digestione durante il loro assorbimento, fanno si che non abbiamo cali di nutrienti nel corso della giornata e di conseguenza nessuno sbalzo di umore ingiustificato;
  • molto ricca di magnesio ma spesso sottovalutata nelle diete è sicuramente la frutta secca, specialmente mandorle, anacardi e nocciole, oltre che essere molto gustosa come spuntino da sgranocchiare; 
  • infine le bevande: tutti sono a conoscenza del fatto che il the e soprattutto il caffè sono in grado di apportare un concentrato di sostanze stimolanti capaci di alzare il livello di attenzione e concentrazione, ma pochi invece sanno che bere molta acqua è fondamentale per l’umore nel corso della giornata, in quanto uno stato di disidratazione anche minimo comporterà un immediato senso di spossatezza e stanchezza!

Com’è possibile vedere da questa lista, molti dei nostri problemi umorali possono essere risolti semplicemente da un’alimentazione più bilanciata e, più in generale, da uno stile di vita più sano, senza dover per forza ricorrere ai farmaci: basta solamente un po’ di impegno.