Con l’avvento del web 2.0 molte dinamiche della nostra vita sono cambiate: sono infatti diverse le persone che attraverso tutorial hanno imparato a suonare, molte quelle che hanno imparato a cucinare e tantissime quelle che quotidianamente si avventurano in manutenzioni fai-da-te. D’altro canto c’è chi non si è fatto stravolgere le abitudini dalla fredda tastiera e preferisce continuare ad essere regolarmente servito da professionisti del settore per avere il miglior servizio al giusto prezzo.

Questo fenomeno ha rivoluzionato anche il mondo del turismo e oggi i viaggiatori si dividono in due aree: chi è fedele all’agenzia di viaggi che è in grado di organizzare il nostro tempo libero dalla A alla Z senza procurarci alcun pensiero e garantendo l’assistenza esclusiva, e chi salpa l’oceano della rete alla ricerca del viaggio perfetto in totale autonomia (e talvolta senza salvagente). 

Se state leggendo questo articolo, siete dei veri marinai del web e noi vogliamo darvi gli strumenti per affrontare la traversata. Ecco i portali che vi aiuteranno a partire!

Partiamo dal classico pacchetto vacanze. Viaggio e pernottamento tutti incluso? Provate Expedia.it o Volagratis.com: questi due portali, oltre ad offrire i classici servizi di prenotazione dei singoli servizi come quelli che andremmo ad illustrare più sotto, arrivano a proporre vere e proprie offerte vacanze comprensive di tutto e pronte per essere acquistate.

Se invece costruite la vacanza pezzo per pezzo, dovrete cominciare dal volo. Se volete comparare le varie tariffe di compagnie aeree, le eventuali offerte o semplicemente i voli disponibili potete consultare i siti più famosi come Skyscanner o Kayak: in pochi click avrete le risposte cercate e anche molto di più, come la pianificazione di un itinerario con tappe intermedie o la variazione di prezzo per una stessa destinazione in periodi dell’anno diversi. Da notare che ora anche Google ha voluto dare il proprio contributo alla ricerca dei voli più convenienti con il proprio motore di ricerca Googleflights.

Abbiamo trovato un modo per arrivare a destinazione. E adesso, dove alloggiamo? Se stiamo parlando di strutture alberghiere o comunque strutture ricettive, è inutile girarci intorno: il miglior booking attualmente disponibile è sicuramente Booking.com in grado, grazie al suo motore di ricerca, di restituirvi un’offerta di camere e di prezzi così vasta da soddisfare i desideri di chiunque, basterà inserire località, date di arrivo e partenza e numero di persone. Oppure c’è Trivago, altrettanto valido nella ricerca e nell’esporre le recensioni e le esperienze di chi quel particolare albero l’ha già provato. 

Poi invece c’è chi vuole respirare l’atmosfera del luogo e allora in questo caso le opzioni, oltre che economiche, si fanno decisamente stravaganti. Innanzi tutto, con scambiocasa.com è possibile effettuare un vero e proprio scambio della propria abitazione con quella di qualcun altro in oltre 150 Paesi. Oppure siete studenti e al massimo potreste barattare un divano? Allora non vi resta che couchsurfing.org, un sito che vi metterà in contatto con chiunque abbia la disponibilità ad ospitare uno sconosciuto.