Il momento della partenza per un viaggio e una vacanza è sempre bello ed eccitante, se non fosse per un piccolo particolare: bisogna fare la valigia! Vera fonte di stress per i più ansiosi, la preparazione della valigia è un momento che anche i più tranquilli devono affrontare con un’attenzione particolare, per essere sicuri di non perdere tempo e di portare con sé tutto il necessario.

Io, personalmente, odio fare la valigia, ma in questi anni ho messo a punto qualche tecnica utile per guadagnare spazio e per evitare di portare cose inutili o, al contrario, di dimenticare oggetti indispensabili. Un bagaglio poco ingombrante è sempre utile, sia quando si viaggia zaino in spalla, sia quando si deve salire su un treno, per non parlare dei viaggi in aereo: in questo caso un risparmio di spazio può corrispondere anche ad un risparmio in termini economici. Se riusciamo a far stare tutto in un bagaglio a mano ci eviteremo la sovrattassa (abbastanza salata) che praticamente tutte le compagnie low cost applicano in caso di imbarco di bagaglio in stiva. In altre parole, più leggero sei tu, meno lo è il tuo portafoglio! Attenzione con i bagagli a mano: di solito un trolley piccolo è la misura massima consentita, ma ogni compagnia può avere regole diverse per quanto riguarda peso e misure. Prima di preparare i bagagli, quindi, date un’occhiata al sito della compagnia con cui volate!

Come fare la valigia perfetta

Cosa mettere dentro la valigia?

Dato che il contenuto della valigia, com’è ovvio, dipende da molte variabili (tipologia di viaggio e meta, stagione, mezzo usato per spostarsi…) la prima cosa che faccio è compilare una lista con tutto ciò che credo possa servirmi. In questo modo ottengo una panoramica precisa ed evito di inserire in valigia cose a caso! La funzione della lista è anche un’altra: segnando mano a mano le cose che ripongo in valigia, evito di arrivare alla fine con il classico dubbio: “Ma quel vestito l’ho messo o no?” che può costringere a rifare tutto da capo.

 

Come risparmiare spazio in valigia 

Ma cosa mettere in valigia? Come decidere cosa lasciare a casa e cosa portare via? Ecco qualche consiglio pensato soprattutto per guadagnare spazio (il problema principale quando si fanno i bagagli!).

  • Selezioniamo i capi da portare pensando ai possibili abbinamenti. Portare con sé dei capi dai colori e dagli stili che si abbinano facilmente tra di loro riduce il rischio di finire i possibili “cambi d’abito”. Quei pantaloni fantasia che ci piacciono tanto ma che si abbinano solo ad una camicetta e a niente altro, forse, dovrebbero lasciare spazio a un pantalone passepartout. In questo modo, potremo utilizzarli più di una volta, cambiando però maglietta.
  • Il modo in cui pieghiamo maglie, magliette, pantaloni e quant’altro può influire notevolmente sul risparmio di spazio in valigia. Una delle tecniche più consigliate è quella dell’arrotolamento, usata soprattutto per le magliette: anziché piegarle in modo tradizionale, si arrotolano in modo da creare dei piccoli “tubi” che occupano meno spazio in valigia.

Risparmiare spazio in valigia

  • Ogni volta che si cominciano a riporre i vestiti in valigia, si vengono a creare dei piccoli spazi vuoti tra i vari capi: un bello spreco di spazio che però può essere evitato. Come? Inserendo in questi piccole “intercapedini” biancheria, calzini e in generale elementi del nostro guardaroba di piccole dimensioni e che non temono il problema dello stropicciamento.
  • Anche le scarpe spesso rappresentano un problema. Dato per scontato che, quando si viaggia, non possiamo portarci via tutta la scarpiera (brutta notizia soprattutto per le donne) ma solo uno o due cambi al massimo (oltre alle ciabatte), bisogna comunque considerare che le calzature possono costituire un ingombro. Per risparmiare spazio possiamo inserire all’interno delle scarpe dei calzini, una mossa utile anche per evitare che le calzature si sformino in valigia. Ricordatevi inoltre di riporre le scarpe in sacchetti a parte, preferibilmente in tela e non di plastica.
  • Evitiamo di mettere nel nostro beauty case flaconi enormi di shampoo, bagnoschiuma e creme varie. Se viaggiamo in aereo con il solo bagaglio a mano, tra l’altro, non possiamo mettere in valigia flaconi contenti più di 100 ml di prodotto, ma in ogni caso è buona norma, anche solo per risparmiare spazio, procurarsi delle bottigliette di dimensioni ridotte. Se il viaggio è breve saranno sufficienti; se, invece, stiamo per intraprendere un viaggio piuttosto lungo, i prodotti ci basteranno per i primi giorni e poi converrà acquistarne di nuovi in loco. Altra cosa da tenere a mente: i controlli in alcuni aeroporti sono meno severi ed è permesso tenere tutti i flaconcini di liquidi in un semplice sacchetto di plastica (anche quelli da freezer, per intenderci), mentre in altri i controlli sono più severi: partendo dall’aeroporto Stansted di Londra, per esempio, bisogna avere dei sacchetti di precise dimensioni (20 m x 20cm) e richiudibili. Li potete trovare anche all’aeroporto (vengono forniti gratuitamente), ma se volete evitare di perdere tempo nel trasferire i vostri prodotti da un sacchetto all’altro, è consigliabile partire da casa con i sacchetti giusti!

 

I miei segreti per le donne viaggiatrici

Lo spazio non è l’unico problema che attanaglia le donne quando si prepara una valigia. Nessuna di noi, nemmeno in viaggio, vuole privarsi dei propri monili preferiti che, però, in valigia possono attorcigliarsi (e quindi rovinarsi) o mescolarsi tra di loro creando disordine e confusione. Come ovviare a questo problema? Per gli orecchini, per esempio, io uso dei bottoni: nei buchini di ogni bottone infilo un paio di orecchini, così evito di separarli (e di dover perdere tempo per cercare il compagno di ognuno). Per le catene delle collane, invece, uso delle cannucce: in questo modo non si attorcigliano e rimangono separate! Gli anelli o in generale i piccoli oggetti, invece, li metto nei contenitori portapillole: piccole e ben organizzate, queste scatoline sono perfette per tenere tutto in ordine!

 

Seguite questi piccoli consigli e non avrete più l’incubo da valigia!