Il giorno del matrimonio è quello che ogni donna pianifica per tutta la vita e che verrà ricordato per sempre e proprio per questo dev’essere perfetto in ogni minimo dettaglio, a cominciare dall’abito. Si perché l’abito da sposa non può essere genericamente un insieme di velo, bustino e gonna con strascico ma deve seguire le regole della moda, che variano periodicamente, esattamente come un qualsiasi altro capo di vestiario.

La tendenza di questo 2015 si chiama spalle: spalle scoperte, spalle velate ma comunque sia, spalle in evidenza! Dagli abiti senza spalline ma con bustino rigido, a quelli con spalline ma con trasparenze, mettere le spalle in primo piano è un must quest’anno.

Non così invece le braccia: è tornata infatti la tendenza delle maniche lunghe anche per gli abiti che vi porteranno all’altare e dunque sì alle maniche di tulle leggerissimo o anche meglio di pizzo, da prediligere in tutte le sue forme e specialmente se sottile e impalpabile; altrimenti non resta che scegliere tra l’infinita varietà di tessuti possibili. Le maniche dovranno essere lunghe fino ai polsi oppure leggermente più alte, comunque mai sopra il gomito per nessun motivo e potranno abbinarsi al tessuto del corpetto oppure distaccarsene per mettere in evidenza la parte superiore dell’abito.

Per quanto riguarda i corpetti, dovranno adeguarsi allo scollo del momento che è quello a barca, ma anche in questo caso saranno i tessuti i veri protagonisti perché dovranno essere leggeri e creare un romantico gioco di trasparenze.

Le gonne invece si sgonfiano: basta con le forme troppo abbondanti di tessuto, meglio prediligere un taglio più allungato che slanci la sposa e ne esalti la figura. E se vi piacciono gli abiti corti? Non vi dovete preoccupare: gli stilisti li stanno tenendo sempre più in considerazione per la loro capacità di dare un taglio young senza però essere stravaganti: anche in questo caso il pizzo sarà l’elemento distintivo che renderà il vostro abito veramente chic.