Se esiste un frutto che, più di altri, simboleggia gli ultimi scampoli d’estate, possiamo dire che si tratta del fico: giungendo a maturazione tra le ultime settimane del periodo estivo e le prime di quello autunnale, a seconda della zona climatica in cui si trova, questo prodotto di natura, oltre ad essere noto per il suo dolce sapore, è anche ricchissimo di nutrienti come il calcio ed altri sali minerali per le ossa,  gli antiossidanti per il ringiovanimento dell’organismo, vitamine per il sistema immunitario e molte altre proprietà. 

Ma questo frutto non è solo buono e nutriente, ma anche versatile: utilizzando i fichi è possibile realizzare una grande varietà di piatti, oltra ai dolci, che vanno dagli antipasti ai secondi passando per i primi. Vediamo qualche esempio concreto:

Focaccine fichi, pancetta e rosmarino

Usando come base della pasta di pane, dividetela in alcuni ovali di piccole dimensioni, spennellati di acqua e olio e passati in forno per 10 minuti a 200°; estraete gli ovali dal forno, guarniteli con 2/3 spicchi di fico, una fettina molto sottile di pancetta, un po’ di rosmarino e una spolverata di pepe ciascuno, poi rimetteteli in forno per altri 5 minuti.
L’antipasto, in grado di esaltare il palato grazie al contrasto dolce/salato di cui è portatore, va servito tiepido e preferibilmente accompagnato da un rosè o da un altro vino frizzante.

Risotto al pecorino e fichi

La preparazione di questo piatto decisamente insolito, per lo meno nell’uso del suo ingrediente principe, è quella classica di tutti i risotti: soffritto di cipolla, tostatura del riso e mantecatura con il burro. Subito dopo la seconda mantecatura, questa volta con il pecorino, unite mentre mescolate gli spicchi di 2/3 fichi maturi ma ancora sodi e quindi lasciate riposare un paio di minuti prima di servire, in modo che il liquido rilasciato dai fichi si fonda alla perfezione con il formaggio.

Un primo che vi sorprenderà per il suo gusto molto particolare nonostante la semplicità della preparazione. In alternativa, provate a sostituire il pecorino con la burrata.

Arrosto ripieno di fichi e crudo

Per un secondo di carne dal sapore veramente speciale, provate a farcire il vostro arrosto con prosciutto crudo e fichi. Tagliateli a rondelle abbastanza sottili senza togliere la buccia e disponetele in modo che coprano tutte le fette di prosciutto crudo prima che il vostro arrosto venga arrotolato e legato: scoprirete che il gusto zuccheroso dei fichi passati al forno si sposa a meraviglia.

Ora, queste sono semplicemente alcune delle fantasiose ricette che si possono creare usando i fichi in maniera un po’ più creativa del solito: non vi resta che sperimentare tra i fornelli!