Lo smartphone, negli ultimi anni, da aiutante tecnologico “necessario” per la nostra vita di tutti i giorni (come potremmo sopravvivere più di un’ora senza poter rispondere a qualche gruppo su Whatsapp, leggere le email o aggiornare il nostro stato social?), sta diventando sempre di più un accessorio moda: ormai lo si cambia con la stessa frequenza con cui si cambia outlook. Certo, dati i costi non proprio contenuti, oltre all’aspetto esteriore contano ovviamente le caratteristiche tecniche: e allora quale smartphone, tra quelli in uscita nei prossimi mesi del 2016, sarà incoronato come il più venduto? Vediamo un elenco dei principali contendenti: 

iPhone 7 – è e sarà lo smartphone più chiacchierato dei prossimi mesi ma, complice il rilascio del 6S da poche settimane, per ora siamo completamente nel mondo delle congetture: quello che è sicuro è che sarà l’iPhone che monterà il processore (A10) più potente mai costruito dalla casa di Cupertino,  saranno ulteriormente implementati i materiali dello chassis e potrebbe finalmente montare un sistema anti-acqua e addirittura un dispositivo di flipping per evitare di farlo cadere con lo schermo rivolto a terra; le aspettative sono ovviamente altissime, riuscirà Apple ad essere all’altezza anche questa volta?

Samsung S7 – è sicuramente lo smartphone più atteso del mercato, anche per la decisione della casa coreana di giocare d’anticipo rispetto alla concorrenza: scanner dell’impronta digitale per la sicurezza, resistente all’acqua, doppia fotocamera da 30 MP in grado di supportare la tecnologia 3D, schermo da 5.6 OLED e un processore potentissimo ne faranno un device dalle qualità eccezionali soprattutto in ottica gaming. Che sia la volta buona per conquistare la vetta del mercato, per Samsung?

LG G5 – tra i due litiganti storici (Apple e Samsung) è LG che si candida ad essere il classico terzo incomodo, essendo in procinto di presentare il suo nuovissimo cavallo di battaglia, il G5: primo smartphone a montare Windows 10, fotocamera frontale da 10 MP, software di sicurezza basato sulla lettura della retina, sistema di ricarica wireless della batteria e, soprattutto, il nuovo processore hexa-core Snapdragon 820 sono gli ingredienti che faranno del LG G5 uno dei migliori smartphone in uscita nel 2016, pronto a ritagliarsi un ruolo da protagonista nelle vendite;

e per tutti gli amanti dei device più di nicchia, si stanno preparando annunci a dir poco clamorosi tra cui il rientro (pare) sul mercato di Blackberry, vogliosa di sfruttare il capitale di immagine di cui ancora gode per commercializzare il primo smartphone basato su sistema operativo Android; e poi Nokia, che dopo la parentesi Windows Phone e il lancio di un proprio tablet in questi giorni, sembra pronta a (ri)lanciare sul mercato uno apparecchio brandizzato; e ancora, Huawei, HTC e Xiaomi sono pronte a conquistare l’attenzione dei potenziali clienti grazie alla loro offerta di hardware assolutamente competitivo rispetto ad i brand più blasonati ma ad un prezzo sicuramente inferiore.

La competizione si preannuncia serrata e, anche se Apple parte ovviamente in vantaggio in quanto “vincitrice” nelle vendite degli anni precedenti, il 2016 potrebbe veramente essere l’anno buono per veder cambiare le gerarchie tra i brand produttori di smartphone: al mercato spetterà l’ultima parola.