Tutti noi abbiamo imparato a conoscerla - soprattutto grazie al cinema e alla televisione - e la vediamo celebrata in moltissimi film e serie TV americani, tanto che ormai è diventata una festa familiare pur non appartenendo alla nostra tradizione: stiamo parlando, ovviamente, della Festa del ringraziamento, una delle ricorrenze più popolari (se non la più popolare in assoluto) negli Stati Uniti. Qualche anno fa sono stata a New York proprio in questo periodo e vi posso assicurare che per gli americani è un giorno importantissimo!

Ma siete proprio sicuri che avere visto decine e decine di scene ambientate durante il Thanksgiving Day basti per professarsi esperti di questa festività? Passiamo in rassegna alcuni dettagli relativi alla Festa del ringraziamento e vediamo quanto ne sappiamo davvero!

 

Origini del Thanksgiving Day

La Festa del ringraziamento ha origini molto lontane. Il primo Thanksgiving Day viene fatto risalire al 1621, anno in cui i padri pellegrini della città di Plymouth, nel Massachusetts, diedero vita ad una celebrazione per ringraziare il Signore del buon raccolto ottenuto dopo un periodo difficile.

Fu solo nel 1789, però, che il primo presidente degli Stati Uniti, George Washington, estese il Giorno del ringraziamento a tutti gli Stati, mentre la scelta di festeggiare ogni quarto giovedì di novembre venne fatta da Abramo Lincoln.

menu giorno del ringraziamento

 

Il tacchino ripieno del Giorno del ringraziamento: un piatto immancabile!

Il menù tipico della Festa del ringraziamento è conosciuto da tutti, grazie alle tavole imbandite presenti in molte scene di film e telefilm americani: l’immancabile tacchino ripieno, le patate dolci, la torta di zucca, le salsa ai mirtilli e così via. Tuttavia, forse non tutti sanno che non esiste un’unica ricetta per la farcitura del tacchini: gli ingredienti del ripieno, infatti, non variano solo a seconda della posizione geografica (negli stati della costa orientale, per esempio, il ripieno è fatto con le ostriche), ma addirittura da famiglia a famiglia. Anche i tipi di condimento cambiano da zona a zona: mentre negli stati del Sud si usa la focaccia di granturco, a Nord si preferisce il wild rice, ossia uno speciale tipo di riso.

A proposito di tacchini, lo sapevate che un paio di esemplari vengono “graziati”? È quello che succede durante la cerimonia chiamata National Thanksgiving Turkey Presentation, che si svolge nientepopodimeno che alla Casa Bianca qualche giorno prima del Thanksgiving Day.

parate Thanksgiving Day

Le parate: la Macy's Thanksgiving Day Parade

Non c’è Giorno del ringraziamento senza una divertente e colorata parata! In tutte le città statunitensi un festoso corteo riempie le strade, ma alcune parate sono particolarmente famose: sulla Main Street di Disneyland, per esempio, la parata è aperta da uno dei tacchini graziati, mentre celeberrima è quella che si svolge a New York e che è organizzata dai Grandi Magazzini Macy’s sin dal 1924. In origine a sfilare erano animali in carne ed ossa, ma da decenni la parata di Macy's è animata da palloni di svariate forme che danno vita ad un colorato corteo che attraversa la città di New York dall’Upper West Side sino alla 34esima, dove si trovano i grandi magazzini che danno il nome alla parata.

 

Sperando di avervi svelato qualche particolare che non sapevate sul Thanksgiving, non mi resta che auguravi una buonissima Festa del ringraziamento!